Ultimi articoli
BES: 2° allegato »2° allegato (23 febbraio 2015)   ARTICOLI MOLTO UTILI NELLA RIVISTA BES-DSA IN CLASSE • Nel primo articolo "Come leggere una diagnosi funzionale" troviamo, inizialmente, un riepilogo delle sigle GLH-GLHO-PDF-PEI-PDP e le funzioni dei vari documenti;In seguito è molto interessante la guida alla lettura di una DIAGNOSI FUNZIONALE, con le indicazioni su quali siano i dati utili agli insegnanti nell' attività didattica.• Nell'articolo "Storia e geografia con i DSA" si trovano gli strumenti dispensativi e compensativi ben elencati in una tabella, inoltre tecniche di insegnamento per i docenti e tecniche di apprendimento da promuovere negli alunni DSA, ma utili a tutti.Queste indicazioni sono valevoli per tutte le materie di studio dalla classe terza di scuola primaria alle scuole secondarie.(Allegate schede operative e di verifica per la cl.4 scuola primaria)• Un ulteriore approfondimento sugli strumenti compensativi e sui software a supporto della didattica si trova nell'articolo "Dislessia e didattica multimediale". In questo articolo troviamo, inoltre, i primi indicatori della dislessia. • Per i docenti di EDUCAZIONE MUSICALE nella scuola secondaria di primo grado: "Musica e disturbi dell'apprendimento" con schede pratiche allegate. • Per i docenti di MATEMATICA viene segnalato un software, scaricabile all'indirizzo http://web.tiscali.it/AandA/ (http://web.tiscali.it/AandA/) , che consente all'alunno di interagire con l'algoritmo delle 4 operazioni • Gli insegnanti della scuola dell'infanzia, che seguono i bambini nello sviluppo del linguaggio tra i 2 e i 5 anni, possono trovare utili informazioni sulla balbuzie nell'articolo di pag.39 • Si segnala, inoltre, che nella rubrica "Chiedi all'esperto BES e DSA" si trovano domande e risposte pratiche, su problemi quotidiani per la scuola dell'infanzia, primaria, secondaria di I° e II° grado.

Sei in......

Home Istituto Dirigente Scolastico
Dirigente Scolastico Stampa E-mail

 

Prof. Mauro Cecotti

 

Il Dirigente Scolastico, nominato dal Direttore Generale per il Friuli Venezia Giulia,

  • assicura il funzionamento generale dell’Istituzione scolastica, organizzando l’attività secondo criteri di efficienza e di buon funzionamento dei servizi scolastici formativi;
  • promuove e sviluppa l’autonomia didattica dell’Istituto;
  • garantisce il pieno esercizio dei diritti costituzionalmente tutelati, quali: il diritto di apprendimento degli alunni, la libertà di insegnamento dei docenti e la libertà di scelta educativa delle famiglie;
  • promuove tutte le iniziative e gli interventi utili a favorire il successo formativo degli alunni;
  • cura il raccordo e l’integrazione tra le componenti scolastiche;
  • promuove la collaborazione tra risorse culturali, professionali, sociali ed economiche del territorio;
  • è titolare di potestà negoziale nella stipula di contratti per la fornitura di beni e servizi e nella contrattazione d’istituto;
  • interagisce con gli Enti Locali.

 

Gli obiettivi prioritari del Dirigente Scolastico sono:
  • migliorare il benessere sul luogo di lavoro;
  • rendere chiari gli obiettivi da raggiungere;
  • dare informazioni pertinenti al lavoro;
  • consolidare l’apertura dell’Istituto all’innovazione;
  • prevenire le conflittualità.
    

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

         

Curriculum Vitae
( Art. 21 comma 1 della legge 18 giugno 2009, n. 69 )


Orario di ricevimento

 Il ricevimento avviene presso l'ufficio situato nella sede centrale dell’Istituto
in via Dante n. 3 a Palmanova
    tutti i giorni (lun - sab)
su appuntamento